Nomina tutore volontario: la competenza spetta al Tribunale per i minorenni

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo che introduce modifiche alla disciplina della protezione internazionale e alle disposizioni in materia di minori stranieri non accompagnati (decreto legislativo 142/2015 e legge 47/2017). Il documento, intervenendo su una delle maggiori criticità della l. 47/17, attribuisce al Tribunale per i Minorenni, anziché al giudice tutelare, la competenza a nominare il tutore del minore straniero arrivato solo nel nostro paese.

Condividi